Negli ultimi anni ci sono state alcune innovazioni nel settore della tecnologia per quello che riguarda gli strumenti che si utilizzano a livello domestico e quelli che invece si utilizzano per scopi lavorativi, di studio o per altri motivi. In effetti negli ultimi anni il confine tra questi due settori si è assottigliato moltissimo, tanto che ormai non si trova più questa netta distinzione tra gli strumenti che si utilizzano solo per scopi particolari e quelli che invece si utilizzano semplicemente per scopi amatoriali e di svago. Tra i prodotti che negli ultimi anni sono diventati di maggior comune utilizzo anche per quello che riguarda l’utilizzo domestico, anche i videoproiettori hanno conosciuto una nuova diffusione. Negli anni passati infatti i videoproiettori venivano utilizzati essenzialmente per conferenze, congressi, per tenere lezioni universitarie o semplicemente per scopi prettamente lavorativi. Negli ultimi anni

Spinti dalle quotazioni in crescita di un’alimentazione sana e naturale, gli essiccatori per alimenti stanno recuperando terreno per stare al passo con gli altri elettrodomestici più popolari e conquistarsi un posto al sole nel panorama delle kitchen machines. Ma quali sono i migliori modelli sul mercato in questo scorcio di inizio 2020? Scopriamolo insieme, basandoci sull’equazione qualità-prezzo per individuare gli apparecchi del momento. Fra i tanti si distinguono gli essiccatori Klarstein, che rappresentano un ottimo compromesso per chi non vuole spendere una fortuna e con soli 50 euro e l’aggiunta di qualche spicciolo può portarsi a casa un essiccatore efficiente e testato, a funzionamento verticale ‘salva-spazio’.

Chi cerca l’eccellenza può trovarla nei modelli della Tauro, storica azienda pioniera nella commercializzazione degli essiccatori alimentari nel Belpaese. Si tratta di modelli a funzionamento orizzontale dalla qualità eccelsa che garantiscono essiccazioni perfette, senza

I forni a microonde sono degli strumenti davvero comodi da utilizzare e tenere in casa e da sfruttare per rendere alcune operazioni legate alla cucina molto più semplici e veloci. Quello che rende i forni a microonde in generale degli strumenti pratici da utilizzare è la tecnologia di cottura su cui si basano. Infatti, a differenza dei forni tradizionali, quelli a microonde sono dotati di un tipo di cottura che va a dimezzare i tempi che solitamente ci vorrebbero per cuocere o riscaldare un determinato cibo o piatto pronto. Quindi sfruttando l’azione di questi forni sarete sicuramente in grado di andare a risparmiare sia tempo che energia. I forni a microonde inoltre, sopratutto i più moderni, sono dotati anche di diverse funzioni e programmi di cottura che li rendono adatti appunto non solo a riscaldare dei piatti pronti ma anche …

Tutti coloro che amano prendersi cura dei propri capelli e occuparsi anche della piega troveranno sicuramente utile utilizzare degli strumenti che potranno aiutarli a ottenere dei risultati migliori e che siano di effetto. Uno dei metodi più semplici per occuparsi della piega dei vostri capelli è sicuramente acquistare una spazzola rotante per i capelli. La spazzola rotante è uno strumento che vi permette di andare a fare la piega dei vostri capelli in modo semplice e veloce. Questa spazzola infatti è semplicissima da usare e vi permette di ottenere dei risultati davvero ottimi con il minimo sforzo. A differenza di una classica piastra per capelli, la spazzola rotante invece prevede un metodo di utilizzo molto più semplice e immediato. La forma di questo strumento infatti lo rende perfetto anche per tutti coloro che magari non sono abituati ad utilizzare

Da viaggio o da riposo? Il più economico o il più venduto? Più informazioni si hanno e più sarà facile scegliere il cuscino per cervicale che più fa al caso nostro, per un aiutino basta consultare il sito www.cuscinipercervicale.it . Per chi sta cercando la qualità a basso costo la soluzione ideale è la linea di modelli Premium Memory Cervical, cuscini per cervicale realizzati in memory foam, innovativo materiale ultraflessibile ricavato dalla schiuma di poliuretano. Questi prodotti sono molto confortevoli ed ergonomici, made in Italy, con fodera in cotone antiacaro e traspiranti. Di misure leggermente superiori dei guanciali standard, sono fatti per aderire alle linee del collo che delimitano la zona cervicale, dando da subito una piacevole sensazione di benessere.

Campioni di vendite sono i cuscini per cervicale Marcapiuma, sempre in memory foam, che insieme al lattice è il materiale

La resina è un materiale perfetto per la realizzazione dei pavimenti. È atossico, quindi può essere maneggiato senza problemi e possiamo entrarvi in contatto senza correre pericoli. Ha una componente idropellente, ossia non si rovina con l’acqua. Questo significa che è impermeabile, e che quindi possiamo usarlo anche all’esterno della casa. Non si rovinerà facilmente, neanche se esposto alle peggiori intemperie e ai più cruenti agenti atmosferici. Inoltre è ignifugo, e quindi scoraggia il propagarsi delle fiamme in caso di incendio. All’interno della casa invece si dimostra eccellente anche per le sue proprietà termoconduttrici. Sopportano bene gli sbalzi termini, e quindi può essere usato anche in caso di riscaldamento da pavimento.

I tempi di posa previsti per questo tipo di pavimento sono davvero brevi – soprattutto se li paragoniamo a quelli del parquet! Inoltre è molto pratica la posa stessa,

Il legno è una materia prima ecologica ed ecosostenibile. Secondo quanto letto su questo sito infatti questo materiale si trova in natura, è rigenerabile quindi, ma anche biodegradabile. Ha persino delle peculiarità che lo rendono perfetto per il settore edilizio, ed è largamente impiegato per la costruzione di strutture portanti, travi e tavolate, solai, pavimenti, eccetera. Grazie a queste sue caratteristiche è molto usato anche per la costruzione di prefabbricati. Ma che tipo di legno viene usato? Sappiamo infatti che ce ne sono infinite qualità e tipologie, e che per ognuna in edilizia è stato trovato uno scopo congeniale. Vediamo quindi quali sono!

Per realizzare la struttura solitamente vengono usati legni resistenti e solidi. Tra questi ci sono indubbiamente il massiccio, il lamellare e il massiccio con giunti di testa incollati a pettine. Nello specifico nei prefabbricati si usano

Il piercing sulla lingua richiede una delicata e assidua cura per poter guarire al meglio. Nei primi giorni infatti la nostra lingua risulterà arrossata e gonfia, reazione normalissima e assolutamente non preoccupante. Tuttavia per far sì che questo disagio passi dobbiamo assicurarci di disinfettare al meglio il foro, praticando una quotidiana e profonda igiene orale per esempio, ed evitare di mangiare e bere sostanze che possano in qualche modo influire con il processo di risanamento del piercing. Se ci siamo appena fatti il piercing sulla lingua dovremmo sapere quali sono le cose da evitare. Tra queste al primo posto della lista ci sono alcol e fumo.

L’alcol è un vasodilatatore, che quindi tende a far dilatare i vasi sanguigni. Ciò significa che se ne beviamo con un piercing appena fatto potrebbe aumentare il gonfiore della lingua. È quindi da evitare,

Il gres porcellanato è un tipo di pavimento molto apprezzato per il suo aspetto elegante e moderno, ma anche per le sue caratteristiche tecniche. È stato riscoperto da poco come materiale di classe, in grado di conferire all’ambiente un tocco di design non indifferente. Se pensiamo di adottare questa materia prima per la realizzazione dei nostri pavimenti è bene sapere che in commercio sono disponibili due tipologie di gres ben distinte tra loro. Stiamo parlando del gres porcellanato naturale e quello smaltato. Ma quali sono le differenze tra i due gres? Quale è preferibile rispetto all’altro per un determinato scopo? Vediamolo insieme nelle prossime righe!

  Il gres porcellanato naturale, detto anche gres tecnico, somiglia molto al marmo nell’aspetto estetico. Ha in comune a questo materiale proprio la colorazione che viene definita marmorizzata in suo onore. La scala cromatica che

Quando parliamo di parquet non è raro sentire il termine “essenza”. Questo si riferisce alla gradazione di colore che assume il legno che scegliamo per il rivestimento. In base alla cromia di questo possiamo ottenere effetti molto diversi. Per esempio scegliendo colori caldi avremo una stanza dal tocco rustico, mentre al contrario scegliendo gradazioni che tendono al nero o ai colori freddi daremo un’immagine più moderna ed esotica alla casa. Per questa ragione è importante scegliere bene l’essenza, e sapere le caratteristiche e le peculiarità di ognuna. In questo articolo ci soffermiamo solo sulle essenze di legno chiaro, ma chi desidera conoscerne di più può proseguire la lettura qui.

Le essenze di legno chiaro sono:

  Il rovere: è un albero che cresce sia in America che in Europa, ed è molto utilizzato per i parquet, soprattutto grazie alla